Auguri

giovedì 25 dicembre 2014

Buon Natale!
Sono stata parecchio assente sul blog in questo mese a causa di lavoro, famiglia, impegni vari... ma non potevo mancare oggi per lasciare i nostri auguri per un sereno Natale a tutti voi. Il Natale è la festa da passare in famiglia.. auguro a tutti voi di passarla insieme alle persone che amate.
Eccoci tutti insieme....




Somedays at Christmas

domenica 7 dicembre 2014

Siamo entrati nel periodo dell'anno da me preferito in assoluto: dicembre! L'ho sempre così adorato che ho convinto mio marito anche a sposarci in questo mese (tra poco sarà il nostro secondo anniversario) anche se di solito non è proprio un mese considerato dai più adatto ad un matrimonio. Ma ci importa qualcosa delle convenzioni sociali a noi? Importante è fare ciò che ci rende felici!

Tornando a dicembre. Non è solo il Natale, le feste, le vacanze che lo rendono così speciale secondo me.

E' che siamo alla fine dell'anno, tempo di bilanci e questo mese ci aiuta a riconciliarci un po' con tutto ciò che abbiamo vissuto di bello e di brutto in quest'anno e ci traghetta con magia verso l'alba di un nuovo anno che si pensa, si spera, sarà sempre migliore.

E' che viene sera presto, alle 17 è già buio è bello stare in casa accoccolati con la propria famiglia e condividere un the caldo alla luce di candele accese.

Biscotti di Natale 

E' che si respira un'aria di festa, ma che non c'azzecca (almeno secondo me) con soldi da spendere e negozi, ma con il pensare per tempo a dei piccoli regalini da fare alle persone a cui si vuole bene, possibilmente hand made.

E' organizzare momenti con la famiglia, con le amiche, per vedersi, salutarsi, scambiarsi baci, auguri, regalini.

E' che la casa viene addobbata di gioiosi oggetti natalizi, che tra rosso, oro e tante lucine rendono tutto molto magico e speciale.

E' che non c'è niente di più bello che vivere la festa con i bambini, con il proprio bambino. Noi siamo una famiglia giovane, che non ha ancora tradizioni consolidate, ma io sono consapevole che ogni gesto fatto con il cuore, pensato per mio marito e mio figlio, da condividere e da ripetere nei momenti speciali, è quel gesto che diventerà un rito, una tradizione che aiuta ed aiuterà a consolidare il nostro legame e che rende la nostra famiglia appunto la "nostra". E allora via alla produzione di biscotti natalizi con cui riempire piccole manine presto appiccicose di zucchero a velo, via all'allestimento dell'albero di Natale e del Presepe il primo week end di dicembre, via al pranzo natalizio dalla nonna o a preparare caffelatte e biscotti per Babbo Natale la notte tra il 24 e il 25.
Se penso ai miei natali da bambina sono proprio le tradizioni della "mia" famiglia che ricordo con più piacere e con un filo di nostalgia: mio papà emozionato durante l'allestimento dell'albero e del presepe, farli solo ed esclusivamente il giorno 8 dicembre, la cioccolata calda della mamma la mattina di Natale, il pranzo natalizio con i nonni.. Ecco, mi viene da piangere.

I riti, le tradizioni sono importanti per i bambini, aiutano a dare serenità e senso di appartenenza e da grandi saranno dei ricordi più indelebili della montagna di regali che possiamo fare loro. Questo e regalarli tutto il tempo che possiamo, dedicandoci con amore e dedizione a seguirli il più possibile sono i regali che consiglio a tutti di fare ai nostri bambini!
Buon dicembre magico amici!


Buoni i biscotti della mamma! 



Biscotti di Natale 
Prima ed importantissima cosa: ci vogliono delle formire adatte... natalizie. Io negli anni ne ho accomulate diverse a forma di: renna, abete, pupazzo di neve, befana, stella... ce ne sono un'infinità nei negozi specializzati.

Ricetta:
200 gr di farina 00
100 gr di farina di riso
100 gr di zucchero
150 gr di burro
1 uovo
1 pizzico di sale
qualche goccia di essenza di vaniglia
zeste di limone

Prima di tutto mescolare gli ingredienti farinosi: la farine, il sale e lo zucchero. Aggiungere il burro freddo tagliato a pezzettini, l'uovo, la vaniglia, le zeste. Amalgamare bene.
La frolla dovrà riposare almeno mezz'ora in frigo.
Dopo il riposo stendere con il mattarello la frolla e darci dentro con gli stampini!
Cucinare a 170° con forno ventilato per 10 minuti, altrimenti a 180° con forno statico. Spolverare di zucchero a velo.


A piedini nudi, in pigiamino... correre emozionato a vedere l'albero appena fatto dal papà.. 
il Natale è ancora più magico visto con gli occhi di un bambino!