Auguri papà questa torta è per te!

martedì 14 giugno 2016

Torno alla grande con una super ricetta realizzata con la pentola fornetto.




Praticamente solo durante l'estate riesco ad utilizzare la pentola fornetto per fare dolci. Per l'estate è ottima perché si possono cucinare dolci senza accendere il forno. La cottura è più lenta, quindi, durante "l'anno scolastico" per me che insegno è impossibile da usare. Magari esagero.. forse ci sono insegnanti che si riescono ad organizzare e fare tante cose anche durante l'inverno. Io no!

Quest'anno scolastico per me è stato particolarmente faticoso. Amo molto il mio lavoro e cerco di dare sempre il massimo in quello che faccio. Anche quando sono stanca. Anche quando vorrei essere solo a casa mia. Eppure a volte non basta, anzi se fossi più distaccata sarebbe tutto più facile. 

Tant'è. Ora siamo a casa e posso pensare a me, a noi, alla nostra famiglia. 

Oggi sarebbe il compleanno del mio papà, sarebbero stati 69 anni. Auguri papino, ci manchi. Mi manchi. 
Se ci fossi ancora, questa torta sarebbe per te! 

La ricetta l'ho tratta dal blog Di Cuore ed è pensata proprio per la pentola fornetto. 

Torta ricotta e gocce di cioccolata 

Ingredienti 

300g di farina per dolci
150g di fecola
300g di zucchero
4 uova
un pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
250g di ricotta
85g di olio di semi
85g di acqua
100g di gocce di cioccolata

Separare gli  albumi dai tuorli, montare i primi a neve fermissima e riporli in frigo. Montare i tuorli con lo zucchero e un cucchiaio di ricotta presa dal totale, montare per 10 minuti ed aggiungere poi la ricotta. Assorbita la ricotta aggiungere l'olio, l'acqua, le farine con il lievito e la vanillina e il pizzico di sale. Amalgamare bene, aggiungere le gocce di cioccolato (da mettere nel congelatore per un oretta) ed infine incorporare gli albumi con una spatola dal basso verso l'alto.






Versare in pentola fornetto ben imburrata e infarinata.
Cuocere a fuoco bassissimo nel fornello piccolo per circa 2 ore senza mai aprire il coperchio, togliere dal fuoco solo quando la ciambella appare ben dorata.





Una bella spolverata di zucchero a velo...et voilà è pronta la nostra torta! Alta, soffice, gustosa, come una riuscita che solo la pentola fornetto può dare. 

Nessun commento

Posta un commento